ricovero

Il Robot da Vinci XI rappresenta il più evoluto sistema robotico dedicato alla chirurgia mininvasiva e può essere utilizzato per vari distretti corporei. In ginecologia le principali applicazioni sono rappresentate dalla chirurgia oncologica e dalla chirurgia ricostruttiva del pavimento pelvico.

Le patologie trattate

E’ possibile utilizzare il Robot Da Vinci per il trattamento del tumore dell’endometrio e nelle prolassi genitali di grado avanzato. Nelle neoplasie dell’endometrio, il sistema robotico permette di utilizzare la tecnica di ‘nerve sparing’ che consente di individuare le singole terminazioni nervose, preservandone la funzionalità e lasciando integrità la funzionalità vescicale e intestinale”. 

Nel trattamento dei prolassi di alto grado, la chirurgia robotica consente di posizionare al meglio la rete di sostegno della cupola vaginale al promontorio del sacro. Il Robot Da Vinci permette di eseguire interventi molto precisi e preservare le strutture vascolari e l’integrità nervosa, evitando ripercussioni come stipsi da incontinenza urinaria, che possono essere una conseguenza dell’approccio chirurgico classico
 

I vantaggi

I vantaggi dell’utilizzo della tecnologia robotica sono:
 
  • ridotti tempi di ospedalizzazione
  • ripresa post-operatoria più rapida
  • Alta precisione del trattamento chirurgico
  • Mantenimento della corretta innervazione (nerve sparing)
 
 
 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Aurelia 275, 00165 Roma (RM)
Lazio

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giuseppe Massaria
Presidente: Ettore Sansavini
Posti letto: 230
Chi siamo
Carta servizi