G.B. Mangioni Hospital

Tornare a fare prevenzione con le ecografie osteoarticolari, addominali, del collo e della cute

23 giugno 2020
Dal primo luglio al 30 settembre 2020 i possessori della Card Salute GVM possono usufruire di tariffe agevolate sulle prestazioni di ecografie osteoarticolari, addominali, del collo, della cute e della sottocute a G.B. Mangioni Hospital di Lecco.

Perché sottoporsi all’ecografia
Dopo l’emergenza sanitaria che ci ha costretti a interrompere e a rimandare visite ed esami diagnostici oggi è ancora più importante tornare a fare prevenzione e diagnosi precoce.
 
L’ecografia è un esame indolore e non invasivo, utile sia quando si manifesta una sintomatologia che può essere il segnale di una patologia, sia per effettuare un controllo generale della salute per ogni distretto del corpo: le onde sonore emesse dal manipolo attraversano la cute fino a raggiungere gli organi e i tessuti da analizzare permettendo di riprodurre un’immagine degli organi. L’ecografia permette così di studiare dalle strutture articolari ai fasci muscolari, dai tendini, alle parti molli quali ad esempio la tiroide, le ghiandole salivari, i linfonodi, eventuali lesioni della pelle e dei tessuti sottostanti. Si mettono subito in evidenza se ci sono alterazioni che possono essere il segnale di infiammazioni o patologie e soprattutto permette di evidenziare se ci sono situazioni che necessitano eventuali esami di approfondimento.

Per i traumi e le patologie di muscoli, tendini e cartilagini
Per individuare patologie che frequentemente hanno un’origine traumatica come strappi e stiramenti muscolari, tendiniti e tenosinoviti, contusioni, borsiti, ematomi non visibili sulla pelle,  si utilizza l’ecografia osteoarticolare, che “guarda” l’anatomia di tendini, muscoli, cartilagini e sinovie.

Per le patologie degli organi della cavità addominale
L’ecografia addominale è invece l’esame indicato per evidenziare eventuali anomalie nell’anatomia degli organi che si trovano all’interno della cavità addominale, quali colon, vescica, ovaie e utero, prostata, reni, pancreas, fegato, milza, arteria addominale, stomaco. Un’ eco-addome completa permette di visualizzare tutti questi organi in un singolo esame.

Per la tiroide e i linfonodi
Tiroide, linfonodi e ghiandole salivari insistono nella zona del collo. L’ecografia di questo distretto permette di valutare eventuali irregolarità nella loro anatomia, con particolare attenzione a eventuali ingrossamenti o alle spie di uno stato infiammatorio.
 
Per valutare la profondità delle lesioni della cute
Valutare se una lesione o una tumefazione cutanea o sottocutanea si sviluppa in profondità è utile ai fini della prevenzione di alcune patologie, tra le quali lipomi, cisti, ma anche forme tumorali come melanomi e epiteliomi. L’ecografia di riferimento in questo caso è detta ecografia della cute o del sottocute. 
 
Gli esami ecografici preventivi o come controllo periodico sono consigliati soprattutto per gli over 60 e quando si ha uno stile di vita più a rischio o patologie pregresse che vadano tenute monitorate.
 
Contattaci per informazioni sulle tariffe agevolate e per prenotare la tua ecografia
 

Condividi