Cardiochirurgia

Specialità ambulatoriali

Segreteria

​Tel. 080 5042870

dal lunedì al mercoledì 9:00- 12:30; 13:30 - 17:00
giovedì e venerdì 9:00- 12:30; 13:30 - 18:00


L’equipe dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia dell’Ospedale Santa Maria si occupa della cura delle patologie del cuore e dei grossi vasi sia in attività ambulatoriale che di ricovero.

L’ambulatorio di Cardiochirurgia rappresenta il primo step di ogni inquadramento diagnostico che a sua volta può implicare per il paziente uno specifico trattamento terapeutico e/ o chirurgico, che nei casi più importanti e gravi viene eseguito in reparto. (per approfondire consulta la pagina del ricovero).

L’Ambulatorio di Cardiochirurgia ha infatti un rapporto sinergico con il reparto e il paziente viene posto al centro di un percorso clinico assistenziale completo che prevede semplici esami di prevenzione, prime visite, controlli, consulti pre e post operatori o anche valutazioni diagnostiche.

Esami di prevenzione

Gli specialisti dell’Ambulatorio sono a disposizione dei pazienti che intendono farsi visitare in via preventiva, per monitorare eventuali patologie cardiache. In questi casi si possono richiedere esami diagnostici quali: Eco-color-doppler arterioso e venoso, Eco-color-doppler tronchi sovraortici, Doppler Trans-Cranico.

Prima visita

La prima visita consiste nella valutazione generale dello stato di salute del cuore del paziente. In genere si sottopongono a prima visita quanti hanno il sospetto di una patologia cardiovascolare o quanti ai quali è stata già diagnosticata, ma non approfondita con indagini più specifiche.

Consulto pre-intervento

La visita che precede l’intervento cardiochirurgico  serve a valutare le condizioni del paziente in cui sono state già riscontrate problematiche del cuore ed è un momento utile per predisporre trattamenti specifici per pianificare e definire la tipologia di intervento più adatto alla patologia, alla disfunzione cardiaca diagnosticata, alle condizioni e all'età del paziente, in modo da eseguire l’operazione in sicurezza.  All’arrivo il paziente intraprende un iter di inquadramento clinico cardiovascolare, valutazione ecocardiografica, radiografia del torace, esami ematochimici d'ingresso e prove di funzionalità respiratoria.
 
Controllo post intervento

Le visite di controllo vengono eseguite da specialisti che seguono il paziente in tutte le fasi, anche in quella  post operatoria. Sono rivolte infatti a pazienti già operati a cui viene consigliata una prima visita di controllo dopo 1 mese dalla dimissione. E’ una sorta di  monitoraggio delle fasi successive l’intervento.