ricovero

Il servizio di Emodinamica dell’Ospedale Santa Maria, che opera in sinergia con la Cardiologia e la Cardiochirurgia, è specializzato nel trattamento di patologie cardiovascolari. Dispone di strumenti angiografici di ultima generazione con cui è possibile effettuare ogni tipologia di procedura diagnostica o interventistica, sia coronarica che vascolare.

 

Ambiti di intervento

  • Trattamento di lesioni coronariche complesse, in particolare le occlusione coronariche totali (CTO)
  • Trattamento dei PFO (forami ovali pervi) e dei DIA (difetti interatriali).
  • Trattamenti transcatetere di molteplici patologie vascolari periferiche, tra cui stenting carotideo (CAS), trattamento del piede diabetico e trattamento transcatetere delle patologie aneurismatiche dell’aorta toracica (TEVAR) –con approccio ibrido cardiochirurgico – e dell’aorta addominale (EVAR).
  • Correzione della valvulopatia aortica degenerativa mediante approccio transcatetere (TAVI) transfemorale percutaneo, oppure, ove non sia possibile, multidisciplinare (Cardiochirurghi e Chirughi Vascolari) per via transaortica o transapicale.
 

Dotazione tecnologica

Il Centro dispone di due sale operatorie, entrambe dotate di angiografi moderni e da strumenti accessori di grande importanza (poligrafi, contropulsatore aortico per urgenze, strumenti per valutazione coronarica invasiva come FFR ed IVUS, Rotablator per trattamento di lesioni coronariche calcifiche indilatabili).

L’impiego di tecnologie sofisticate che prevedono sistemi integrati di imaging funzionale e di immagine angiografica, e di dispositivi di ultima generazione, consentono all’operatore di ottenere una valutazione diagnostica precisa e contestualmente di attuare trattamenti mirati, riducendo i tempi procedurali con un maggiore confort del paziente.
 
Il centro è dotato di una  sala angiografica che ha al suo interno dei Led Panel, ossia sistemi di visualizzazione sofisticati in grado di fornire immagini di ottima qualità con una ridotta dose radiologica. Tale sistema è capace di integrare su un unico monitor, valutazioni di immagini di intra coronarico, valutazioni funzionali, la stessa angiografia e anche le immagini TAC. In questo modo l’operatore è in grado di eseguire interventi “tagliati su misura” del paziente.


Procedure mininvasive


Nel 95% dei casi si eseguono procedure per via radiale quindi attraverso una piccola puntura a livello del polso. Con il supporto dei sistemi evoluti di imaging viene svolta la diagnosi coronarica, per poi procedere con l’angioplastica o con l'impianto di uno stent. Si inserisce una guida all'interno della coronaria e con la somministrazione di un farmaco che vaso dilata il microcircolo coronarico, l’operatore valuta quale trattamento applicare, l’eventuale risultato e soprattutto in quale segmento della coronaria effettivamente intervenire.

Si riducono i tempi procedurali e i tempi anestesiologici per la sedazione dei pazienti. Inoltre, grazie alla possibilità di avere immagini angiografiche così chiare, si riduce il ricorso alla quantità di mezzo di contrasto impiegato per la valutazione diagnostica. Questo significa anche meno complicanze vascolari e maggiore comfort del paziente.
 

 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Antonio de Ferrariis 22, 70124 Bari (BA)
Puglia

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giacomo Schinco
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Eleonora Sansavini
Posti letto: 184
Chi siamo
Carta servizi