Cervicobrachialgia

Disturbo del sistema cervicale che comporta un dolore che si origina dal collo e tende ad irradiarsi alle braccia e alle dita della mano, seguendo il decorso dei nervi che dalla colonna cervicale si innervano sino all'arto superiore della dita.

I fattori all'origine sono molteplici, tuttavia le cause più frequenti possono identificarsi in discopatie cervicali, ernie discali, compressione o infiammazione delle terminazioni nervose.
In età compresa tra i 20 e i 50 anni questa patologia è provocata generalmente da un evento traumatico: incidente, stiramento muscolare o caduta.

La rigidità della regione cervicale e la debolezza dei muscoli del collo sfociano in un dolore, inizialmente moderato, che tende ad acuirsi e ad estendersi sino alle spalle e agli avambracci. Braccia e mano possono essere deboli e indolenzite, ma si può avvertire anche una sensazione di formicolio e un diffuso torpore lungo gli arti superiori e inferiori. A questi disturbi fisici si accompagna un generale senso di malessere del paziente.

L’accertamento medico è subordinato all’attento esame della storia clinica del paziente e all'analisi ragionata dei sintomi.
Un ulteriore accertamento può essere effettuato tramite radiografia o attraverso risonanza magnetica, nel caso in cui vi sia il sospetto di lesioni dei tessuti o dei dischi.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui