Ependinoma di terzo grado

Tumore delle cellule cerebrali localizzate nella fossa cranica posteriore. Nelle forme più gravi, dà origine a nuove cellule diverse dal tessuto originario e che si moltiplicano rapidamente (Ependinoma anaplastico di III grado).

Questa rara forma tumorale si presenta solitamente in età pediatrica, nella prima decade di vita e più spesso nei bambini con meno di 5 anni, oppure fra i 40 e i 50 anni d’età. Ad oggi non sono state accertate né cause né fattori di rischio.

La neoplasia al cervello provoca un aumento di pressione sulle pareti del cranio, con conseguente cefalea, tipicamente intermittente e soggetta a variazioni secondo la posizione, più intensa al mattino.

Altri sintomi comuni sono la facile affaticabilità fisica e mentale, sbalzi d’umore, alterazioni del comportamento, del linguaggio e della vista, sonnolenza e vomito.

In alcuni casi possono verificarsi attacchi epilettici, problemi di coordinamento motorio, perdita di capacità sensoriali (sensibilità a un arto, sordità), disturbi endocrinologici.

Esame fisico e storia clinica del paziente indirizzano già verso la diagnosi, da accertare con tomografia assiale computerizzata (TAC), risonanza magnetica (RM), scintigrafia (SPECT o PET), angiografia.
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui