Stipsi

La stipsi, o stitichezza, è la difficoltà a svuotare, in tutto o in parte, l’intestino. Rappresenta un sintomo e non una malattia.

La stipsi può dipendere da alterazioni della dieta, da carenza di attività fisica, da cambiamenti delle abitudini di vita, o ancora essere lo specchietto di problemi al colon e al retto (prolasso) o di funzionalità intestinale.

I principali sintomi includono senso di gonfiore, mal di pancia o sensazione di tappo che impedisce l’evacuazione in parte o completamente, necessità di ricorrere a posizioni particolari sul gabinetto per riuscire ad evacuare, bisogno di ricorrere all’aiuto meccanico delle dita per spingere o svuotare, o di assumere lassativi o supposte per poter andare di corpo regolarmente.
 

I primi step fondamentali sono la visita specialistica con approfondito esame obiettivo per valutare funzionalità, strutture anatomiche e coordinazione degli sfinteri. Segue, come indagine di primo livello, l’anoscopia. Tra le indagini di secondo livello utili ci sono la manometria anorettale, l’ecografia anorettale, la defecografia dinamica, la colonscopia e l’endoscopia digestiva.

Le Strutture Sanitarie che accertano o curano questa patologia

Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui