Sindrome di De Quervain

Cos’è

Si tratta di una tenosinovite stenosante, ovvero di un’infiammazione che colpisce la guaina che riveste due dei tendini che permettono il movimento del pollice. Si manifesta con frequenza nelle donne durante l’allattamento.

Origine

La sindrome di De Quervain deriva, come accennato, da un’infiammazione dei tendini dei muscoli che regolano il movimento del pollice (interessa la parte dello stiloide e del radio). L’infiammazione impedisce un corretto scorrimento dei tendini all’interno della guaina che li avvolge e questo provoca la sintomatologia. Le cause che scatenano il processo infiammatorio sono varie, normalmente colpisce chi esegue per ore movimenti ripetitivi della mano

Come si manifesta

Chi ne soffre lamenta un dolore acuto che può arrivare fino all’avambraccio legato soprattutto al movimento di torsione della mano; risulta complesso effettuare gesti come afferrare barattoli, aprire bottiglie d’acqua o strizzare i panni.

Come si accerta

Normalmente il quadro clinico è eclatante e la sindrome quindi viene individuata durante il colloquio e la visita con il medico. A conferma può essere effettuata la manovra di Finkelstein: stringere il pollice all'interno delle altre dita chiuse a pugno inclinando in contemporanea il polso nella direzione opposta a quella del pollice. La sindrome è confermata se il paziente riferisce durante la manovra un dolore intenso. Nei casi dubbi si può ricorrere a un esame ecografico. 

Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui