Aritmologia ed Elettrofisiologia

Specialità ambulatoriali

Prenotazioni Ambulatoriali

Da Lunedì a Venerdì 9.00 - 17.30
Tel. 0545 217228

Segreteria Dipartimento

Da Lunedì a Venerdì 9.00 - 17.30
Tel. 0545 217186 - 217411


Per le patologie aritmologico a Maria Cecilia Hospital è presente l'Unità Operativa di Aritmologia ed Elettrofisiologia che effettua ricoveri sia in regime di Day Hospital (in particolare per la valutazione aritmica nei soggetti che praticano attività sportiva agonistica e non e/o nell'età scolare), sia in regime di ricovero ordinario.

L'Equipe è specializzata nel trattamento di ogni tipo di disturbo del ritmo e dello scompenso cardiaco ed è dotato delle più recenti tecnologie in campo medico. Vengono trattati pazienti con qualsiasi problema aritmologico in una prima fase, per una valutazione iniziale. Vengono eseguite anche nella stessa seduta, ablazioni transcatetere con radiofrequenza per la cura della patologia identificata.


Ambulatorio di Aritmologia

Presso l’ambulatorio è possibile eseguire consulti specialistici da parte di aritmologi-elettrofisiologi. Durante la visita lo specialista prende in esame i pazienti affetti da aritmie o potenzialmente a rischio di queste.
Come per le normali visite specialistiche anche l’aritmologo, attraverso la raccolta dei dati clinici e dei farmici assunti, conosce il paziente, studia la sua familiarità, valuta nel complesso i pazienti.
In caso di necessità lo specialista aritmologo prescrive al paziente eventuali esami di approfondimento, come l’holter cardiaco, per poi comprendere dai referti raccolti quali terapie o procedure saranno indicate (Ablazione, Impianto di Pacemaker, Impianto di Defibrillatore).


All’interno dell’ambulatorio di aritmologia è possibile eseguire:
 

  • Controlli PM ed ICD - L’ambulatorio per il controllo dei dispositivi impiantati si occupa del controllo strumentale periodicamente richiesto per tali dispositivi. 
  • Ecocardiografia Trans-Esofagea – metodica diagnostica attraverso la quale è possibile analizzare il cuore ed il flusso sanguigno che attraversa le sue valvole. Questa analisi avviene attraverso ultrasuoni, quindi è più innocua che una radiografia, non è necessaria alcuna precauzione e l'esame può essere eseguito su qualunque paziente più volte. 
  • Monitorare  scompensi cardiaci 
  • Test Ergometria – anche detto test da sforzo, esame durante il quale il paziente viene monitorato durante esercizio fisico da un elettrocardiografo, questo permette di controllare lo sviluppo di eventuali disturbi che si manifestano durante la fatica fisica. 
  • Holter ECG - metodica diagnostica utilizzata per monitorare l'attività elettrica del cuore in un periodo di tempo circoscritto, solitamente corrispondente a 24-48 ore. 
  • Tilt Test - esame diagnostico che permette di monitorare la frequenza cardiaca del paziente e la sua pressione arteriosa sistemica da sdraiato e nel passaggio all’alzarsi in piedi.  
 

Il Percorso di prevenzione aritmologico, il CardioInsight™


E' stato recentemente introdotto un percorso diagnostico di prevenzione veloce, fondamentale per monitorare i casi sospetti e i pazienti con familiarità direttamente in sede ambulatoriale.
  
La segreteria prende contatti con il paziente e raccoglie la documentazione clinica per permettere all’equipe di studiare il caso. Ogni paziente viene guidato alla visita con informazioni puntuali e precise.

A seguito avviene la prima visita, che comprende:un primo incontro conoscitivo con un’anamnesi completa ed un esame diagnostico – EGC e Ecocardiograma, quando indicato un test da sforzo e un Holter ECG.

Da poco introdotto, inoltre, un nuovo sistema di mappatura del ritmo cardiaco, un giubbotto hi-tech, il CardioInsight™. Questo  dispositivo, utilizzato per la prima volta in Italia presso la struttura di Cotignola, è dotato di 252 sensori elettrocardiografici è in grado di mostrare anche con un solo battito del paziente in quale punto hanno originane le aritmie cardiache.
  
CardioInsight™ è un innovativo sistema di mappatura che, senza alcuna invasività verso il paziente, permette di completare il servizio di prevenzione e di renderlo ancor più performante.
Il paziente, con un’unica prestazione, esce dalla nostre strutture con una diagnosi certa, il professionista al termine provvede a rilasciare una relazione diagnostica per prospettare una  risoluzione a quanto riscontrato con un chiaro percorso clinico per il futuro.

Questo nuovo strumento a necessità viene prescritto dallo Specialista.

 
Gli step del percorso
1. la segreteria prende contatti con il paziente
2. l'equipe analizza documentazione paziente
3. prima visita con anamnesi completa, esami diagnostici se necessari
(Elettrocardiogramma, Ecocardiograma, test da sforzo e Holter ECG)
4. relazione diagnostica dello Specialista
 

 

Info legali

MARIA CECILIA HOSPITAL SPA
Sede Legale: Via Corriera, 1 - 48033 COTIGNOLA (RA) - Codice Fiscale, Partita IVA e n. iscriz. Reg.Imprese di RA 00178460390
PEC: gvm-vmc@legalmail.it

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Gruppo Villa Maria S.p.A

>> Amministrazione Trasparente 

Bollino rosa