Cardiologia

Specialità ambulatoriali

Prenotazioni / Informazioni
Visite specialistiche

Tutti i giorni con il seguente orario: 7.00 - 20.30.
Le addette rispondono al numero: 0522/499111


L’Unità Operativa di Cardiologia del Salus Hospital si occupa della diagnosi e della cura delle principali patologie cardiovascolari quali cardiopatie ischemiche (angina e infarto) e congenite, scompenso cardiacoaritmie cardiache e ipertensione arteriosa. Sono trattati anche casi che presentano situazioni di elevata complessità quali infarti in fase acuta con terapia trombolitica non praticabile o inefficace.

Gli specialisti cardiologi si avvalgono di strumenti diagnostici all'avanguardia, in collaborazione con il Reparto di Diagnostica per Immagini, che consentono di rintracciare in tempi precoci le problematiche che interessano l'apparato cardiocircolatorio, permettendo di formulare e di ottimizzare l'iter diagnostico e terapeutico dei pazienti.

 

Attività diagnostica Cardiovascolare


Visita specialistica: consiste in un primo colloquio di anamnesi che comprende la valutazione di fattori di rischio cardiovascolari, eventuali patologie croniche, interventi chirurgici pregressi e allergie a farmaci e alimenti. A seguito del raccolto anamnestico, lo specialità procede con l’esame obiettivo, attraverso la misurazione dei parametri vitali, palpazione del polso arterioso, auscultazione cardiaca tramite stetoscopio con ispezione e palpazione del torace e l’ispezione delle vene del collo per un’indicazione sul volume e sulla pressione del sangue.

Elettrocardiogramma (ECG): è un esame diagnostico che prevede l'utilizzo di uno strumento, l’elettrocardiografo, capace di registrare e rappresentare graficamente il ritmo e l’attività elettrica del cuore. Il tracciato elettrocardiografico rappresenta il metodo più facile e più pratico per osservare se l'attività elettrica del cuore è normale oppure se sono presenti patologie di natura meccanica o bioelettrica. L'ECG permette di rilevare diverse condizioni cardiache, tra cui le aritmie, un infarto del miocardio, un'anomalia dell'atrio o del ventricolo cardiaco o una sofferenza coronarica.

Test ergometrico (ECG da sforzo): a differenza dell’elettrocardiogramma di base, il test ergometrico registra l’attività elettrica del cuore durante uno sforzo fisico. E’ possibile così esaminare la risposta dell’apparato cardiocircolatorio all’esercizio fisico, la frequenza cardiaca e i cambiamenti della pressione arteriosa.

ECG dinamico secondo Holter: si esegue impiegando un piccolo registratore i cui elettrodi applicati sul torace del paziente consentono di poter monitorare l’attività elettrica prodotta dal cuore al fine di valutare la regolarità del ritmo, la presenza di aritmie, bradicardie, extrasistoli ed escludere patologie coronariche.

Eco-Cardiografia trans-esofagea: è una metodica che utilizza gli ultrasuoni prodotti da una sonda posta nell’esofago per eseguire uno studio morfologico e funzionale del cuore. Viene eseguito attraverso l’uso di una sonda (trasduttore) applicata ad un gastroscopio modificato e collegata ad un ecografo. L'esame viene in genere eseguito per lo studio delle cardiopatie congenite, specie dell'adulto, e delle patologie valvolari.

Eco-Cardiografia Color-Doppler: è una metodica non invasiva in grado di fornire importanti dati utili per una diagnosi differenziale in presenza dei principali sintomi clinici delle patologie del sistema cardiocircolatorio. Attraverso una sonda ad ultrasuoni posizionata sul torace, permette la ricostruzione e la visualizzazione delle camere cardiache, al fine di misurare le loro dimensioni, valutare la funzione di pompa del cuore e lo stato delle valvole cardiache. Attraverso l’esecuzione di questo esame possono essere identificate quasi tutte le malattie cardiache e la loro evoluzione può essere seguita nel tempo.

Eco- Color-Doppler dei vasi arteriosi: si tratta di un esame ecografico utile a studiarelo stato delle arterie (arterie carotidi, arterie renali, arterie degli arti inferiori) per valutare l’eventuale presenza di una malattia aterosclerotica, di stenosi significative, insufficienza venosa, trombosi o aneurismi.

Risonanza Magnetica Cardiaca: è un esame che permette la valutazione morfologica e funzionale del cuore. Permette inoltre una caratterizzazione tissutale del muscolo cardiaco consentendo di riconoscere pregressi infarti, miocarditi o l’accumulo di diverse sostanze (amiloidosi cardiaca, M di Fabry, emosiderosi). Con la Risonanza Magnetica è possibile inoltre studiare la perfusione del muscolo cardiaco ed evidenziare l’eventuale presenze di stenosi delle arterie coronariche.

Coronaro-TC: esame radiologico che consente di studiare l’anatomia delle arterie coronariche valutando in modo accurato eventuali restringimenti causati da placche aterosclerotiche. Si esegue ambulatorialmente come una comune TAC e necessita la somministrazione di mezzo di contrasto.

Info legali

SALUS HOSPITAL S.R.L.
Sede Legale: Via U. Levi, 7 -42123 REGGIO EMILIA (RE) - Codice Fiscale, Partita IVA e n. iscriz. Reg. Imprese RE 01431190352
PEC: gvm-sal@legalmail.it
Aut. San. n.85/2010 del 06/08/2010 Class. 10-01 Fasc. 2015/3

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Gruppo Villa Maria S.p.A