ambulatorio

La seduta ambulatoriale è normalmente suddivisa in due momenti: studio del caso e visita dello specialista.
Nella prima parte lo specialista raccoglie le informazioni cliniche del paziente (stile di vita, alimentazione, fumo, consumo di alcol, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie a carico, assunzione di farmaci, tipo di lavoro svolto) e prende visione degli esami medici - ematochimici o di diagnostica per immagini - eventualmente già svolti dal paziente.
Nella seconda parte lo specialista procede a effettuare tutti gli esami che possono consentire l'individuazione delle cause all'origine della sintomatologia riferita dal paziente.

In ordine il medico procede con:
  • palpazione del collo per escludere la presenza di tumefazioni sospette;
  • ispezione del cavo orale e della faringe (mediante laringoscopia);
  • ispezione della membrana timpanica e del condotto uditivo esterno (mediante otoscopio);
  • esplorazione dell'interno del naso e di alcune strutture a esso collegate come le cavità paranasali e la rinofaringe (mediante rinofibroscopia).
Il medico per studiare maggiormente il caso più effettuare ulteriori accertamenti:
  • Esame audiometrico, anche chiamato verifica della "soglia minima dell'udibilità", esame veloce ed indolore;
  • Esame impedenzometrico, spesso associato all'esame audiometrico, anch'esso della durata di pochi minuti e del tutto indolore, viene eseguito inserendo una piccola sonda nell'orecchio del paziente e serve in particolare per valutare l'elasticità del timpano e della catena di ossicini responsabili della funzione dell'udito.
Se necessario viene effettuata l'asportazione del tappo di cerume eventualmente individuato nel condotto uditivo (procedura nota anche con il nome di "lavaggio auricolare") mediante lavaggio auricolare con acqua, utilizzo di pinzette otologiche o aspirazione. 

La durata della visita, fino a questo punto, è di circa 30 minuti
 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

VIA PORTISANO 1, 48018 Faenza (RA)
Emilia-Romagna

Ottieni indicazioni

Come raggiungerci

Dalla statale n. 9 "Emilia" o dall'autostrada A14 uscita casello di Faenza
Stazione Ferroviaria di Faenza - 2 Km
Gli aereoporti più vicini sono:
Bologna (50 km), Forlì (15 km), Rimini (100 km)

Parcheggi

Parcheggio a pagamento videosorvegliato 

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Roberto Nonni
Amministratore Delegato: Lorenzo Venturini
Posti letto: 148
Chi siamo
Carta servizi