Amenorrea

Cos'è


L’amenorrea è la mancanza del ciclo mestruale che si protrae per oltre 3 mesi. Si distingue in primaria, quando il ciclo non è mai comparso spontaneamente (di solito nella fase della pubertà), e secondaria, che si verifica, invece, quando il ciclo si interrompe continuativamente per più di 3 mesi dopo un periodo in cui è comparso regolarmente.


Origine

 
L’amenorrea primaria si verifica quando il ciclo mestruale non compare entro i 16 anni. Le cause possono essere ricercate in una malformazione dell’apparato riproduttivo, come ad esempio la mancanza o lo sviluppo insufficiente di ovaie e utero. Oppure possono dipendere da malformazioni dell’ipofisi, che sopprime la produzione degli ormoni che stimolano l’ovaio nella produzione di estrogeni e progesterone. Anche una grave insufficienza della tiroide può essere la causa dell’amenorrea primaria.
 
Le cause che portano ad amenorrea secondaria possono essere fisiologiche – come nel caso di gravidanza e allattamento, o dell’asportazione chirurgica dell’utero e delle ovaie – oppure non fisiologiche. Rientrano in questa casistica:
  • uno stile di vita scorretto, con un’alimentazione non equilibrata
  • disordini alimentari (bulimia, anoressia o obesità)
  • effetti collaterali di farmaci
  • squilibri nervosi, psichici ed emotivi
  • stress cronico e/o dovuto a eccessiva attività sportiva
  • sindrome dell’ovaio policistico o micropolicistosi ovarica
  • menopausa precoce
  • aumento della Prolattina
  • disturbi tiroidei
  • altri disordini ormonali

Come si manifesta


L’amenorrea si manifesta con l’interruzione del ciclo mestruale per almeno 3 mesi consecutivi, data dalla mancanza di ovulazione.

In alcuni casi si possono sommare anche altri tipi di sintomi come: la presenza di acne, cute e capelli grassi, aumento della peluria specialmente sul viso, caduta dei capelli o sterilità.


Come si accerta


Dopo una accurata visita ginecologica, alcuni degli esami che possono essere eseguiti per accertare le cause dell’amenorrea sono:
  • ecografica transvaginale e quella addominale
  • analisi delle urine e del sangue per eseguire il test di gravidanza e valutare i livelli dei principali ormoni
  • isteroscopia per indagare la presenza di patologie nella cavità uterina


 
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui