Anthea Hospital, Villa Lucia Hospital, Ospedale Santa Maria

Per ogni disturbo articolare un percorso riabilitativo personalizzato

06 dicembre 2019
Per trattare disturbi articolari e/o funzionali legati ad un trauma, un intervento chirurgico o alla fisiologica degenerazione di ossa, muscoli e tessuti, il servizio di Fisioterapia e Riabilitazione di Anthea Hospital predispone percorsi terapeutici personalizzati a misura di paziente.  
 
Recupero funzionale
Per chi soffre di patologie quali cervicalgia, dorsalgia, lombalgia, lombo sciatalgia, epicondilite, tendinite, distorsioni, borsite, traumi, periatrite e artrosi, gli specialisti eseguono all’interno della palestra dell’ospedale  terapie manuali e/o strumentali che consentono al paziente di ottenere un miglioramento della sintomatologia dolorosa e della mobilità articolare.
 
Linfodrenaggio
Per dare invece una risposta alle patologie del sistema linfatico come linfedemi post chirurgici, insufficienza venosa ed edemi post traumatici, il linfodrenaggio è uno dei trattamenti più indicati per beneficiare di vantaggi quali: riduzione dell’edema, migliore mobilità articolare e riduzione del dolore.
 
Ginnastica Posturale e Post Intervento di Neurochirurgia
Si organizzano corsi singoli e/o di gruppo di ginnastica posturale, indicata per chi è affetto da patologie della colonna vertebrale come scoliosi, ipercifosi, iperlordosi, dorso piatto, o anche per chi ha subito inversione delle curve fisiologiche successivamente ad un intervento di neurochirurgia della colonna vertebrale.
Grazie a questo tipo di attività che agisce sulle articolazioni, non solo il dolore si riduce, ma la migliore flessibilità articolare permette di potenziare anche l’aspetto estetico del corpo.
 
Riabilitazione post intervento di Ricostruzione del legamento crociato
Un percorso riabilitativo indicato per pazienti che hanno affrontato un intervento chirurgico del legamento crociato che si compone di tre fasi:
 
  • la prima fase (3 settimane, 15 sedute totali da effettuare ogni giorno ) mira al recupero del movimento attivo e passivo con particolare attenzione per il movimento di estensione del ginocchio, riduzione del dolore, dell’edema e al mantenimento del tono e del trofismo muscolare.
  • la seconda fase (3 settimane, 10 sedute a giorni alterni) ha inizio una volta recuperata la piena particolarità del ginocchio e prevede il trattamento della cicatrice accompagnato da esercizi di rinforzo e propriocezione. Particolare attenzione è inoltre dedicata al controllo dello schema del passo poiché si passa al carico totale.
  • la terza fase comincia dalla sesta settimana (5 settimane, 10 sedute un paio di volte a settimana) in cui si incrementa il lavoro attivo di potenziamento muscolare con esercizi aerobici e anaerobici, finalizzati al recupero specifico delle esigenze del paziente. 
 
Riabilitazione post intervento di protesi anca/ginocchio e spalla
Infine i pazienti che hanno affrontato un intervento di protesi d’anca, ginocchio e/o spalla possono essere seguiti dagli specialisti di Anthea Hospital in un percorso riabilitativo ad hoc al fine di recuperare la completa flessibilità articolare, il tono muscolare e l’autonomia nelle attività della vita quotidiana.
 

 
Per maggiori informazioni contatta il servizio di Riabilitazione allo 080 5644464 oppure scarica il pieghevole dedicato
 

 

Condividi