ambulatorio

Gli esami devono essere prescritti da un medico e questa documentazione deve essere presentata al momento dell’esame.

Devono essere comunicati preventivamente i risultati recenti (non antecedenti a 1 mese) di creatinina, e TSH in modo da preparare convenientemente il paziente o rimandare la procedura. Dalle donne in età fertile deve essere comunicato il rischio di gravidanza.

Per l’esecuzione dell’esame è necessario un digiuno di almeno 6 ore.

il paziente è preparato indossando un camice fornito dalla struttura sanitaria ed è necessario rimuovere eventuali oggetti metallici (gioielli, piercing, protesi mobili). In caso di iniezione di mezzo di contrasto viene posizionata un’agocannula venosa in genere in una vena dell’avambraccio.

L’esame non è doloroso. Con l’iniezione di mezzo di contrasto si può avvertire una sensazione di calore e un gusto amaro e metallico in bocca. E’ richiesta la collaborazione del paziente che deve restare immobile e eseguire un’apnea inspiratoria di breve durata (max 15 sec) quando richiesto.

La TC è un esame radiologico che prevede l’uso di radiazioni ionizzanti, nonostante i recenti progressi ottenuti per il contenimento della dose radiologica rimane una delle sorgenti principali di esposizione medica per cui il suo utilizzo deve essere sempre valutato in ragione di questo parametro utilizzando la TC solo quando le informazioni sono necessarie e non ottenibili con una tecnica alternativa che escluda questo rischio.

Attenzione particolare deve essere rivolta all’uso in pazienti pediatrici e comunque nelle prime decadi di vita e soprattutto nelle donne con possibile stato di gravidanza. Le protezioni per gli organi radiosensibili sono raccomandate quando non ne è prevista l’esplorazione.

Il mezzo di contrasto è un farmaco molto ben tollerato tuttavia deve essere usato con cautela nei soggetti con insufficienza renale (effetto nefrotossico) o con ipertiroidismo (carico di iodio, tireotossicosi). Deve inoltre sempre essere valutata la presenza di allergie e le eventuali precedenti reazioni allergiche al mezzo di contrasto. In questi casi l’esame è possibile ma deve prevedere una premedicazione specifica.
 
In Iclas si eseguono specificamente:
  • Esami con infusione di mezzo di contrasto iodato
  • Angio-TC cardiaca - studio della funzione cardiaca incluso la valutazione morfologica e funzionale degli apparati valvolari
  • Angio-TC coronarica - valutazione anatomica del circolo coronarico
  • Angio TC polmonare - studio morfologico del circolo polmonare
  • Angio-AC aorta toracica - studio morfologico dell’aorta toracica
  • Triple rule out - esame angio TAC con valutazione contemporanea del circolo polmonare, coronarico e aorta toracica
  • Angio TC tronchi sovra-aortici
  • Angio TC  circolo arterioso e venoso intracranico
  • Angio TC aorta addominale e arterie del distretto addominale incluse le arterie renali
  • Angio TC aorta addominale e arti inferiori
  • Angio TC valutazione distrettuale del circolo venoso.
  • Esami senza somministrazione di mezzo di contrasto
  • Esami TC per valutazione della presenza di calcificazioni vascolari:
  • valutazione pre-operatoria dell’aorta toracica (aorta a porcellana)
  • valutazione pre-operatoria di pazienti con precedente intervento sternotomico.
  • Calcium score coronarico (indicatore prognostico di rischio cardiovascolare) e degli apparati valvolari (indicatore di complessità operatoria e interventistica).
MyGVM App
MyGVM

Prenotazioni e appuntamenti nel palmo della tua mano

La nuova app MyGVM ti permette di trovare il tuo medico preferito, prenotare visite, controllare l’esito degli esami direttamente dal tuo telefonino! Scaricala ora:

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

CABRUNA, 21/ VIA PUCHOZ, 25, 16035 Rapallo (GE)
Liguria

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Mauro Pierri
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Livio Pietro Tronconi
Posti letto: 71
Chi siamo
Carta servizi