Aterosclerosi

E’ una patologia delle arterie caratterizzata dall’accumulo di depositi (placche) sulle loro pareti.

La placca aterosclerotica si forma da grasso accumulato che, con il passare del tempo, restringe l’arteria fino ad impedire il fluire del sangue ai tessuti ed agli organi ad essa collegati. Le aree sottoposte ad una maggiore pressione sono quelle più colpite, a causa delle lesioni provocate dalla potenza del flusso sanguigno. Su queste lesioni si raccoglie il grasso, togliendo elasticità alle arterie ed ostruendo il passaggio di sangue ed ossigeno.

Ha un’ evoluzione lenta e progressiva, determinata da molteplici fattori (diabete di tipo 2, familiarità, infezioni), è favorita da obesità, ipertensione e ipercolesterolomia. Può manifestarsi con complicazioni come infarto cardiaco e angina pectoris (dolore al torace), ictus, cancrena agli arti inferiori, a seconda che le arterie colpite siano le coronarie, le cerebrali o le femorali.

Una prima diagnosi programma elettrocardiogramma (ECG) e specifici esami del sangue, cui seguono esami strumentali per misurare il flusso arterioso. In caso di ostruzione, è necessario effettuare la coronarografia

Le Strutture Sanitarie che accertano o curano questa patologia

Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui