Colica renale

La colica renale è un dolore acuto, violento, improvviso e monolaterale, avvertito fra l’addome e la parte lombare della schiena, all’altezza dei reni.

A scatenare la colica renale è la presenza di calcoli, piccoli agglomerati di sali minerali e acidi urici, che si formano nei reni. Quando i calcoli transitano nel canale renale, se di grosse dimensioni, possono impedire il passaggio dell’urina, dando origine alla colica. 

Quando i calcoli sono di piccole dimensioni possono non dare alcun sintomo fino a che non si trovano all’interno dei reni. Quando si immettono nell’uretere, il canale lungo e stretto che collega il rene alla vescica, i calcoli possono provocare sintomi come: 
  • dolore acuto, che scende verso l’inguine, oppure che dal fianco si irradia verso la schiena
  • bisogno di urinare spesso
  • tracce di sangue nelle urine
  • nausea
  • sudorazione
  • febbre
  • pallore
  • tachicardia

Gli esami diagnostici più indicati per verificare la presenza di calcoli renali sono la TAC e l’ecografia senza mezzi di contrasto
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui