HPV (Human Papilloma Virus)

L’HPV (HUMAN PAPILLOMA VIRUS) è un virus della “famiglia” dei Papilloma Virus. Ha una diffusione piuttosto ampia e le donne vengono a contatto con questo “microrganismo” (la definizione non è universalmente riconosciuta, ndr) almeno una volta nella vita. In genere causa infezioni che non provocano manifestazioni evidenti o alterazioni biologiche, risolvendosi spontaneamente. In alcuni casi può essere responsabile di lesioni, anche molto serie, delle mucose e della pelle che se non trattate in modo tempestivo tendono, nel corso degli anni, a trasformarsi (nell’1% dei soggetti colpiti) in tumori: specie quelli a carico della cervice e del collo dell’utero

L’origine (o meglio come si trasmette da un soggetto all’altro) dell’infezione da HPV è esclusivamente di natura sessuale. Gli studi clinici dimostrano come non sia necessario un rapporto completo perché avvenga il contagio. Anche gli uomini possono essere affetti da HPV, seppur raramente evidenzino i segni della malattia.

Nel momento in cui l’infezione da HPV dovesse progredire in tumore, ad una prima fase asintomatica seguono dolori durante la minzione, abbondanti perdite vaginali, sanguinamento, disturbi di varia intensità al basso ventre e alla schiena.

La prima regola o strategia da adottare è la prevenzione e il costante controllo medico attraverso pap-test. Non esistono farmaci in grado di contrastare l’infezione da HPV; tuttavia è possibile risolvere efficacemente le lesioni che esso provoca (nel 90% dei casi non si ripresentano se la terapia è modulata correttamente).
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui