Ipogonadismo Femminile

Le gonadi sono gli organi sessuali maschili e femminili, ovvero testicoli e ovaio. Questi producono ormoni sessuali, quali il testosterone negli uomini e gli estrogeni e il progesterone nelle donne.
La produzione di ormoni sessuali da parte di testicoli e ovaio è regolata dall’ipotalamo e dall’ipofisi nel sistema nervoso centrale, attraverso altri ormoni specifici prodotti dalle due ghiandole: le gonadotropine FSH e LH. L’ipogonadismo è una condizione patologica in cui c’è una insufficiente produzione di ormoni da parte delle gonadi.
L’ipogonadismo femminile è una patologia di interesse ginecologico e endocrinologico. Le ovaie non garantiscono più la corretta maturazione dei follicoli e la produzione degli ovociti.

Origine

Anche nell’ipogonadismo femminile le cause possono essere dovute a ipotalamo e ipofisi o all’ovaio.
Tra quelle più frequenti:
  • Menopausa;
  • Anoressia;
  • Obesità;
  • Patologie a danno dell’ipofisi e dell’ipotalamo, tra cui tumori.

La prima manifestazione dell’ipogonadismo femminile è l’amenorrea ovvero la mancanza di ciclo mestruale. Può non presentarsi mai, o sparire dopo anni di ciclo più o meno regolare. In questo secondo caso per parlare di amenorrea devono essere trascorsi almeno 3-6 mesi dall’ultimo ciclo.

La diagnosi dell’ipogonadismo maschile e femminile richiede uno o più di questi esami a seconda dei casi:
  • Visita medica specialistica: andrologica o urologica per gli uomini, ginecologica o endocrinologica per le donne, con anamnesi ed esame obiettivo;
  • Ecografia: testicolare o scrotale per gli uomini, transvaginale o addominale per le donne;
  • TC o Risonanza Magnetica per escludere problematiche ipofisarie o dell’ipotalamo;
  • Esami del sangue e delle urine per controllare i dosaggi ormonali, la presenza di sostanze tossiche e i segni di infezione testicolare;
  • Studio cromosomico per valutare eventuali patologie genetiche;
  • Nell’uomo, spermiogramma per valutare composizione e funzionalità del liquido spermale.
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui