Claudicatio intermittens

Cos’è

Si tratta di un dolore alla gamba associato a difficoltà di deambulazione che può alleviarsi col riposo. Il dolore riferito dal soggetto che ne è affetto, interessa il polpaccio e subisce un evidente peggioramento quando si sottopone ad attività fisica seppur modesta. Il riposo lenisce la sensazione di “crampo” ma non è sufficiente ad eliminare il problema che nella maggior parte dei casi è manifestazione di una malattia arteriosa grave (occlusiva periferica). La sindrome algica non interessa solo l’arteria che irrora il polpaccio ma anche fianchi e glutei.

Origine

Le origini della malattia sono molteplici: concorrono condizioni di sovrappeso e obesità, fumo, ipertensione, età avanzata, diabete ed un eccesso di lipidi nel sangue.

Come si manifesta

Oltre allo zoppicamento, la patologia si manifesta con impotenza sessuale, pallore diffuso, scarsa tolleranza agli sforzi, formicolio all’arto, perdita dei peli. La pelle tende ad assottigliarsi mentre le unghie diventano più spesse.

Come si accerta

L’accertamento prevede un’indagine diagnostica articolata: gli esami di laboratorio consentono la valutazione di alcuni indicatori fondamentali, tra cui colesterolo totale, trigliceridi, fibrinogeno e glicemia. La misurazione della pressione arteriosa all’altezza della caviglia si accompagna ad Ecocolordoppler, Angiografia e Angio Risonanza Magnetica.

Le Strutture Sanitarie che accertano o curano questa patologia

Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui