Ambliopia (occhio pigro)

L'ambliopia, nota anche come occhio pigro, è una patologia che si sviluppa in età pediatrica, e si manifesta in tutte quelle condizioni in cui il bambino "non usa" involontariamente un occhio. Consiste in una alterazione della funzione visiva di un occhio che risulta ridotta o assente, in quanto il cervello non riesce a recepire i segnali provenienti dalle strutture oculari.

L'ambliopia dipende da un'alterata trasmissione dell'informazione visiva tra l'occhio e il cervello per cui quest'ultimo privilegia l'occhio da cui arrivano le immagini migliori a discapito dell'altro. Determinate patologie della vista, come astigmatismo e ipermetropia, se non vengono trattate adeguatamente e tempestivamente, possono causare ambliopia.

L'ambliopia può essere anche asintomatica e nella maggior parte dei casi viene diagnosticata a seguito di visite di controllo. Quando sono presenti, i sintomi dell'occhio pigro consistono in disturbi alla vista come la difficoltà nel distinguere le immagini che induce i bambini ad assumere atteggiamenti anomali.

Se riconosciuta e trattata precocemente l'ambliopia è generalmente reversibile: si diagnostica
mediante visita oculistica approfondita, attraverso strumentazioni particolari come ed esempio lenti e luci che fanno comparire nelle pupille delle ombre in base alla quali gli specialisti intuiscono se il bambino vede bene o meno.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui