Ernia iatale

La fuoriuscita di una parte di stomaco nella cavità toracica attraverso il muscolo del diaframma.

Non esistono cause accertate del disturbo. Fattori di rischio sono obesità, incremento della pressione addominale, età avanzata (per perdita di elasticità dei tessuti), anomala estensione delll’apertura attraverso cui passa l’esofago.

Il disturbo può non presentare sintomi evidenti, ma può originare difficoltà nella digestione, dolori o bruciori all’altezza dello sterno, reflusso gastro-esofageo.

Se la parte di stomaco fuoriuscita è voluminosa se ne può accertare la presenza con una radiografia. In presenza di ernie piccole, si può intervenire con endoscopia esofagea, che rileva anche eventuali lesioni dovute a reflusso, o mediante una radiografia con liquido di contrasto.
Le informazioni contenute nel Sito, seppur validate dai nostri medici, non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Le Strutture Sanitarie che accertano o curano questa patologia

Articoli correlati a Ernia iatale

22 aprile 2022 - GVM

Ernia iatale, cuore e tachicardia

I succhi gastrici possono risalire provocando un’irritazione della parete dell’esofago, la quale viene spesso associata al dolore tipico di un principio di infarto, innescando in alcuni casi un aumento del ritmo caridaco.
24 novembre 2021 - GVM

Tre interventi in diretta mondiale per il Congresso di chirurgia dell'apparato digerente

Il Dott. Antonio Braun e la sua équipe eseguiranno tre interventi in laparoscopia in diretta streaming
28 giugno 2021 - GVM

Approccio mininvasivo e multidisciplinarietà nella Chirurgia generale di Maria Pia Hospital

Mininvasività e interdisciplinarietà sono le parole chiave per indicare gli interventi che quotidianamente si effettuano a Maria Pia Hospital di Torino. 
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui