Tumore rene

Una neoplasia maligna al rene, che colpisce generalmente le cellule di rivestimento interno dei tubuli, più raramente tessuti diversi. Il nefroblastoma (tumore di Wilms) si presenta tipicamente in età infantile.

Fattori di rischio per l’insorgenza di questo tumore, che colpisce più di frequente gli uomini, sono l’età avanzata, il fumo, la familiarità e l’insufficienza renale cronica. Fra i fattori ambientali, l’esposizione continua a sostanze e metalli specifici, fra cui torotrast, fenacetina, piombo, cadmio. Forme ereditarie, come la sindrome di von Hippel-Lindau,  tendono a essere molto rare.

Il tumore è asintomatico nelle fase iniziali. Possono in seguito manifestarsi sangue nelle urine, dolore lombare e presenza al tatto di una massa nell’addome. Altri sintomi possibili sono un forte senso di stanchezza, febbre, calo di peso, ipertensione arteriosa ed elevati livelli di calcio nel sangue. Può verificarsi anche l’ingrossamento di un testicolo per varicocele.

L’accertamento si compie per esame diretto con palpazione e analisi di sangue (livelli di calcio, fosfatasi alcalina, alanina transaminasi) e urine (presenza di sangue e/o cellule tumorali. Eventuali neoplasie, metastasi o corpi estranei possono essere indagati con ecografia, TAC e RMN addominali. Per valutare funzionalità ed efficienza delle vie urinarie si può compiere una radiografia con mezzo di contrasto (urografia).
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui