Artrosi e tendinite della spalla

Degenerazione del tessuto cartilagineo presente nell’articolazione della spalla, associato a infiammazione dei tessuti circostanti e dei tendini.

L’artrosi può insorgere per usura delle cartilagini in età avanzata o in seguito ad altri disturbi. Fra i fattori di rischio, lavori usuranti che sottopongono la spalla a stress articolare, obesità, traumi, alterazioni delle ossa o delle articolazioni. Il processo infiammatorio può coinvolgere anche i tendini, tessuti fibrosi che collegano i muscoli della spalla allo scheletro.

L’esordio del disturbo è generalmente il dolore alla spalla durante il movimento, che tende nel tempo a cronicizzarsi e ad acuirsi, anche a riposo. Può insorgere gonfiore, compromessa mobilità articolare, quindi difficoltà a muovere la spalla, “rumori” in fase di movimento, diminuzione del tono muscolare e atrofia.

Esame diretto e storia clinica del paziente, uniti a una Risonanza Magnetica Nucleare, consentono la diagnosi precoce. In stato avanzato, un esame radiografico può rilevare le alterazioni articolari avvenute.

Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Le Strutture Sanitarie che accertano o curano questa patologia

Articoli correlati a Artrosi e tendinite della spalla

02 giugno 2021 - GVM

Tendinite calcifica della spalla: sintomi e cure

La tendinopatia calcifica della spalla è una patologia dall’origine sconosciuta caratterizzata dall'accumulo di depositi di calcio nei tendini della cuffia dei rotatori, il complesso muscolo-tendineo che ricopre la testa...
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui